In evidenza :

All’Arena Gianni Brera va di scena il Jazz

Pubblicato in 4. settembre 2011 da in Musica

Tra l’1 luglio e il 6 agosto 2011, presso la celebre Arena Civica “Gianni Brera”, si è svolta il Milano Jazzin’ Festival, evento giunto alla sua quinta edizione ed ormai conosciutissimo appuntamento musicale, capace di riunire il meglio della musica italiana e internazionale all’interno di un evento tra i più importanti della città di Milano. Il festival rientra tra i progetti dell’Assessorato agli Eventi del Comune di Milano ed è prodotto da FOUR ONE Music&Events, agenzia leader nel settore.

Alcuni nome del MJF

Anche quest’anno il MJF ha saputo radunare tra i migliori musicisti, spaziando da generi come il jazz e il blues, fino al rock, dal più classico all’indie, passando per la musica elettronica, il soul e l’hip hop. Leggende del calibro di Ringo Starr, Lou Reed e Cyndi Lauper hanno suonato per un mese insieme con artisti italiani quali Vinicio Capossela, Subsonica e Ludovico Einaudi, rappresentando tutti i generi musicali. E’ Nick The Nightfly, direttore artistico di quest’edizione, ad aver messo a punto il ricchissimo programma del Milano Jazzin Festival

MJF: Musica a emissioni zero

La location è situata nel cuore della città ed è facilmente raggiungibile con tutti i mezzi pubblici: tram, bus e metropolitana, anche partendo dalle principali stazioni ferroviarie milanesi. Per chi avesse voluto utilizzare la propria autovettura sono stati resi disponibili numerosi parcheggi nelle vicinanze, e per i più attenti all’ambiente la città di Milano ha offerto il servizio BikeMi, un sistema di noleggio di biciclette provvisto di numerose postazioni da cui partire e a cui giungere. Quest’ultima non è per altro stata l’unica iniziativa ecologicamente sostenibile messa in atto dalla città: anche quest’anno il Milano Jazzin’ Festival ha collaborato con Edison per garantire un evento completamente ecologico, attraverso il sistema dei certificati di produzione rinnovabile (RECS), entro il progetto “Edison – Change the Music”. Nato nel 2008 e affermatosi nel 2010, questo programma si ripropone di diffondere la cultura della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, in particolare all’interno del contesto musicale, coinvolgendo addetti ai lavori quali musicisti e discografici, insieme al grande pubblico e agli appassionati di musica. Il contributo delle centrali idroelettriche Edison ha garantito quindi un Milano Jazzin’ Festival ecologicamente pulito. Una garanzia di qualità ulteriore, a fianco di quella costituita dagli incredibili nomi che anche quest’anno hanno suonato sul palco del MJF.

Foto: Peter Heckmeier – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , , , ,