In evidenza :

L’ente organizzatore del Milano Jazzin’ Festival

Pubblicato in 26. agosto 2011 da in Musica

Tra l’1 luglio e il 6 agosto del 2011 si è svolta la quinta edizione del Milano Jazzin’ Festival (MJF), l’evento musicale che per un mese porta nel capoluogo milanese i grandi nomi internazionali del jazz e non solo.

Milano Jazzin’ Festival: Chi sta dietro le quinte

Il pubblico di oltre 100 mila persone di quest’anno, contro le circa 70 mila dell’edizione precedente, ha ribadito la bontà dell’iniziativa. Promosso dall’Assessorato agli eventi del Comune di Milano e prodotto dall’associazione culturale “Lario Lirica e oltre…”, nel 2011 il festival ha visto la collaborazione dell’agenzia Four One Music&Event, di Vittorio Quattrone e dalla Sicom – Sistemi integrati di comunicazione. Promoter di spicco è stata l’Alfa Romeo Giulietta, e da non dimenticare sono state le sinergie con Edison, che hanno permesso anche quest’anno un evento 100% green, grazie ai sistemi di certificati di produzione rinnovabile (RECS).

Tra una guinta e l’altra, nuovi progetti e vecchie promesse

Nel 2011, con l’elezione di Pisapia alla carica di Sindaco di Milano, cambia l’amministrazione comunale, che non è più la stessa che ha fatto nascere il Milano Jazzin’ Festival. L’attuale Assessore alla Cultura, Stefano Boeri, pur ritenendosi soddisfatto dell’ultima edizione non si astiene dal proporre modifiche e cambiamenti all’evento. La più clamorosa delle idee è forse quella di un possibile cambio del nome. Nelle intenzioni di Boeri un nome alternativo sarebbe necessario per promuovere anche nel marchio del festival l’Arena Civica (location del MJF), e per riavvicinarsi alla programmazione, che con il tempo è diventata sempre meno jazz. Altre modifiche sono in cantiere per quanto riguarda la fruibilità degli spettacoli. L’attuale location del MJF prevede un limite di decibel da alcuni reputato insufficiente, e sono state fatte promesse per risolvere il problema. Anche le date dell’evento potrebbero subire modifiche. L’Assessore sembra intenzionato, probabilmente anche a causa l’esplicita richiesta del Comune, a prolungare il festival anche nel mese di agosto. Già l’ex assessore Giovanni Terzi fece una dichiarazione simile nel 2010, senza che l’edizione del 2011 vedesse cambiamenti. Per scoprire quali di queste proposte verranno poi realmente implementate non resta che aspettare il 2012 e la sesta edizione del Milano Jazzin’ Festival.

Copyright: Wendy Kaveney – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , , , ,