In evidenza :

Cultura a Milano

Pubblicato in 31. agosto 2011 da in Arte e cultura

Tempo di vacanze o semplice fuga dal solito trantran quotidiano sulla rotta di Milano alla scoperta dei suoi luoghi culturali.

Noleggio auto Milano

La città meneghina offre numerosi luoghi da visitare all’insegna dell’arte e della cultura che non spesso sono raggiungibili a piedi quindi per spostarsi all’interno del capoluogo si può ricorrere a due modi diversi, utilizzando i mezzi pubblici (tram, autobus o metro) o tramite mezzi propri o noleggiati. La seconda modalità di viaggio è consigliata allorché si sia a conoscenza di scioperi o malfunzionamenti del servizio pubblico, che in altri casi è sempre il più adatto. Se non si possiede un veicolo proprio sono presenti numerose compagnie di noleggio auto a Milano che dispongono spesso di un servizio di prenotazione online, tra le più consigliate ci sono l’Autonoleggio Avis, compagnia internazionale che spesso offre pacchetti insieme a compagnie aeree proponendo sconti molto convenienti, l’Europcar, che vanta un buon servizio di locazione disponendo di auto nuove e prezzi convenienti, e l’Alamo, agenzia che offre servizi di noleggio a livello mondiale e che garantisce ai suoi clienti sconti o pacchetti super-convenienti. Dopo aver risolto l’eventuale questione del “noleggio auto Milano” si può partire alla scoperta delle meraviglie culturali del capoluogo.

Sightseeing

La casa della cultura, in via Borgogna, è uno dei simboli della cultura “libera” della Milano del dopoguerra che ancora oggi continua la sua attività ospitando numerosi seminari e dibattiti ogni anno; per gli interessati sul programma degli eventi è specificato quali manifestazioni sono a libero ingresso e quali richiedono una prenotazione anticipata. Anche i musei del castello sforzesco sono una meta culturale ambita grazie alle numerose sale che ospitano opere e manufatti che vanno dall’arte egizia alla pittura italiana post-medioevo, fino all’iconografia milanese, passando per esposizioni di strumenti musicali, mobili e sculture in legno. Nel castello sforzesco sono frequenti, inoltre, mostre e conferenze di elevato valore culturale. Al centro della città si trova il Palazzo Reale che costituisce insieme alla Rotonda di via Besana, al Palazzo della Ragione e a quello dell’Arengario uno dei maggiori poli culturali di Milano. All’interno del Palazzo Reale si trovano i musei della Reggia in cui ogni sala è allestita in modo da far rivivere i diversi periodi di splendore del palazzo. Una visita alla biblioteca Ambrosiana non può mancare per chiudere la visita culturale della città.

Foto di Alex Kalmbach – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , , , ,